iOS

Mac spoofing su iPhone, iPad e iOS: come eseguirlo nel 2017

Mac Spoofing su iPhone e iPad

Vuoi eseguire il Mac spoofing su iPhone, iPad o iOS? Hai trovato la guida che fa per te. Sei nel posto giusto. Oggi ti spiegherò per filo e per segno come effettuare questa tecnica senza dover avere delle competenze da informatico.

Mac Spoofing su iPhone e iPad

Come sempre, prima di tutto farò una breve introduzione alla tecnica di Mac spoofing, ovvero cos’è e a cosa serve. In seguito vedremo insieme come portarla a termine in ambiente iOS, ossia per dispositivi Apple come iPhone e iPad.

Ora siediti e mettiti comodo. Ti serviranno almeno 10 minuti per leggere tutta la guida ed apprendere tutte le informazioni all’interno. Se non hai questo tempo a disposizione, puoi salvare la guida e aprirla in un secondo momento.

Te lo consiglio.

Sei pronto? Si parte!

Avviso

Tutta la procedura qui presente è stata divulgata a solo scopo informativo. Scoraggiamo chiunque ad eseguire queste tecnica per fini illegali. Non risponderò di nessun eventuale danno che potrai causare a dispositivi o persone. Sarai il solo responsabile e potrai avere dei seri problemi con la giustizia.

Se vuoi, puoi provarlo solo sui tuoi dispositivi ma dovrai comunque assumerti la responsabilità e il rischio di tutta l’operazione. Io consiglio di NON fare nulla e limitarti a visionare questo tutorial.

Contenuto della guida

Cos’è il Mac Spoofing

Si tratta di una tecnica particolare utilizzata in campo informatico, utilizzata per modificare il Mac Address di una rete internet a cui è collegato un determinato dispositivo elettronico. Per avere più dettagli, ti consiglio di leggere la pagina dedicata su Wikipedia.

A cosa serve

Come già anticipato, la tecnica del Mac Spoofing serve per modificare il Mac Address, ovvero l’indirizzo di una rete internet. Può essere utilizzata per scopi innocui e altri, invece, malevoli.

Alcuni esperti informatici utilizzano questa tecnica per riuscire ad ottenere nuovamente la connettività su un determinato dispositivo che è stato vittima di un malfunzionamento.

Allo stesso tempo è utilizzata anche nel campo della pirateria informatica. Il Mac Spoofing consente di bypassare la sicurezza di un servizio o dispositivo. Spesso è sfruttata per fingere di essere un dispositivo di rete invece di un altro, riuscendo ad ottenere le informazioni destinate in realtà ad un altro device.

Ad esempio, questo metodo è il più utilizzare per spiare WhatsApp e altre applicazioni di messaggistica illegali sugli smartphone. Oltre alla possibilità di utilizzare le migliori app per spiare WhatsApp che sono state lanciate sul mercato.

Come eseguire Mac Spoofing su iOS

Requisiti

  • Utilizzare un dispositivo compatibile tra iPhone e iPad che supportano il Jailbreak
  • Tutte le versioni di iOS 9 fino a iOS 10.2

Procedura

Se ancora non l’hai fatto, dovrai eseguire il Jailbreak sul tuo dispositivo. Puoi seguire la guida per fare il Jailbreak su iOS 10.2. Dopo di che potrai procedere con gli step successivi.

Bene, ora puoi apri illegali e andare nella sezione Cerca per fare una semplice ricerca. Dovrai cercare la parola “Mobile Terminal” digitando questo nome nell’apposito campo. In seguito dovrai cliccare sulla prima app che ti uscirà e in seguito dovrai cliccare su Installa.

Aspetta che termini il caricamento dell’app. Alla fine di tutto, vai sulla schermata Home e avvia il Mobile Terminal che hai appena installato.

Mobile Terminal App

Successivamente attiva i permessi con i seguenti comandi:

su root

A questo punto ti verrà chiesto di inserire una password di iCloud per autorizzare tutte le modifiche e i comandi che farai da quel momento in poi. In seguito dovrai scrivere il comando “ifconfig” senza le virgolette in modo da visualizzare le interfacce di rete del dispositivo:

Interface: en0 MAC: XX:XX:XX:XX:XX:XX

Interface: en1 MAC: XX:XX:XX:XX:XX:XX

A questo punto bisognerà disattivare una delle interfaccia per un momento con il seguente comando:

ifconfig en0 down

Arriva il momento più importante, ovvero cambiare il MAC Address con un comando specifico. Dovrai digitare questo:

nvram Dovrai=XX:XX:XX:XX:XX:XX

Al posto delle X dovrai inserire il nuovo Mac Address.

Se non funziona è perché probabilmente stai utilizzando un dispositivo con una versione di iOS abbastanza datata. In questo caso bisognerà utilizzare questo comando:

$ sudo ifconfig en0 lladdr XX.XX.XX.XX.XX.XX

A questo punto non ti resterà che riattivare l’interfaccia di rete modificata. Potrai farlo con il comando qui sotto:

ifconfig en0 up

Prima di chiudere tutto, fai una verifica che la modifica sia andata a buon fine. Ti basterà digitare “ifconfig” di nuovo e vedere il nuovo Mac Address.

Adesso vai su Impostazioni > Wi-Fi > Altro e poi digita il nome della rete e la password associata.

WiFi e Altro su iOS

Il gioco è fatto!

Domande frequenti (FAQ)

Vuoi tornare allo stato iniziale con il vecchio Mac Address. Come fare?

Ti basterà eseguire la stessa procedura ma inserendo il vecchio il Mac Address quando si sta effettuando il cambio tramite il terminale.

Ho dei problemi con l’interfaccia Wi-Fi dopo il riavvio. Come risolvo?

Per risolvere questa problematica dovrai tornare su Mobile Terminal e eseguire il comando:

$ sudo nvram -d wifiaddr

Altre domande?

Rivolgiti al supporto.

Supporto

Non riesci a capire parti della guida oppure vuoi semplicemente ricevere un supporto gratuito dal nostro team? Puoi entrare a far parte del nostro gruppo privato su Facebook. Avrai la possibilità di condividere, partecipare e ricevere le soluzioni ai tuoi problemi.

Guide simili